Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Area Wellness | January 19, 2018

Scroll to top

Top

No Comments

Un regalo di Natale sempre gradito

Un regalo di Natale sempre gradito

Non più solo parrucchieri, SPA o centri estetici. A Natale chi regala benessere sceglie sempre più spesso anche la medicina estetica.

Gli specialisti di ChirurgiadellaBellezza, surgery network con sedi a Milano, Roma, Napoli e Salerno, rivelano una pratica sempre più comune. «Sono numerose le pazienti che, in vista del Natale, richiedono dei buoni regalo da mettere sotto l’albero.» dice Pierfrancesco Bove, uno dei due fondatori del brand ChirurgiadellaBellezza insieme con Raffaele Rauso.

La medicina estetica non è più considerata un tabù, ma un’occasione per sentirsi meglio: «Di solito si regala a un’amica o al partner, molto spesso alla mamma. Chi riceve non sempre è un nostro paziente, anzi, a volte grazie a questo tipo di regalo si approccia per la prima volta alla medicina estetica. Nella nostra esperienza è un regalo sempre gradito, anche perché l’approccio è molto soft.» dice ancora Bove.

Negli ultimi anni, l’approccio con la medicina estetica è cambiato: «Non si tratta più di un singolo trattamento medicale, come l’iniezione di botulino o filler, ma di un insieme di trattamenti che contribuiscono a coccolare la paziente a 360 gradi, rendendola più sexy, più bella e più sicura di sé di fronte allo specchio. Prima di effettuare trattamenti medicali al viso ad esempio, si possono effettuare altre tipologie di trattamenti propedeutici all’utilizzo del singolo filler o botox ed altri ancora al termine della seduta al fine di allungare l’effetto desiderato e per dare più completezza di risultato» afferma Bove.

Il consiglio è comunque di rivolgersi sempre a personale qualificato: «La medicina estetica è spesso sottovalutata: le cosiddette “punturine”, di solito di acido ialuronico o botulino, si eseguono in ambulatorio, non richiedono convalescenza e i materiali iniettati sono riassorbibili, quindi con una durata limitata nel tempo, quindi si crede che non possano essere troppo pericolosi. In realtà possono provocare danni anche gravi: per questo bisogna sempre verificare che il medico a cui ci si rivolge abbia una competenza in medicina estetica e che sia un professionista serio».

Tags

Inviaci il tuo Commento

Please Do the Math      
 

Aggiungi una immagine