Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Area Wellness | May 1, 2018

Scroll to top

Top

No Comments

Il pistacchio migliora l’umore

Il pistacchio migliora l’umore

L’alimentazione può avere un ruolo fondamentale per il benessere mentale e contribuire ad abbassare i livelli di stress. A contrastare la sindrome invernale chiamata “winter blues“, ovvero quella sensazione di malinconia e calo dell’umore dovuti alla mancanza di sole, alle giornate più corte, all’abbassamento delle temperature si rivela molto utile una dieta bilanciata che aiuta anche il cervello ad avere uno stato di maggior benessere.

Tra le sostanze chimiche capaci di determinare il buonumore, come stato d’animo, conosciamo la serotonina, che rappresenta l’ormone della calma e della serenità e viene sintetizzata nell’organismo a partire da un aminoacido assunto attraverso alcuni alimenti, il triptofano. I pistacchi sono una buona fonte di triptofano e per questo possono influenzare positivamente l’umore.“, spiega Evelina Flachi, specialista in scienza dell’alimentazione e nutrizionista.

Antistress ed energetici, i pistacchi danno sprint alla stagione più fredda: ricchi di vitamine e nutrienti, aiutano a migliorare l’umore e aumentano la concentrazione, oltre a frenare la fame nervosa. Fra i suoi vantaggi c’è anche la qualità di non causare picchi di zuccheri nel sangue e di frenare il desiderio di altri spuntini meno sani, considerato il mix di proteine, fibre e grassi.

Aggiungere i pistacchi nell’alimentazione invernale può così contribuire al benessere mentale e ad abbassare i livelli di stress nei mesi più freddi, con evidenti benefici per la salute del corpo e della mente.

Di seguito tre ricette suggerite da Christian Milone, Chef Trattoria Zappatori, per un saporito utilizzo del pistacchio:

1) Grano saraceno, pistacchi americani, alloro e mandarino

Ingredienti per 4 persone
300g di grano saraceno
Per il pesto di pistacchi:
125g pistacchi
25g pistacchi salati
125g di acqua
60g olio al mandarino
Succo di alloro fresco q.b. (ottenuto torchiando le foglie in un estrattore)
Grana Padano grattugiato q.b.

Procedimento
Per il pesto, emulsionare i vari ingredienti fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo.
Cuocere il grano saraceno in acqua salata avendo cura di tenerlo al dente.
Per l’impiattamento mantecare il grano saraceno come fosse un risotto, con il pesto e il Grana Padano. Decorare con gocce di succo di alloro.

2) Carne cruda, emulsione ai pistacchi americani, polveri e foglie
Ingredienti per 4 persone
300g carne cruda di Fassona battuta al coltello
Per l’emulsione
1 tuorlo d’uovo
50g di olio di pistacchi
50g di acqua
Polveri di frutta liofilizzata (cassis, albicocca, yuzu) q.b.
Foglie miste aromatiche del momento (pimpinella, senape, tetragonia, barbabietola, ecc.)

Procedimento
Emulsionare il tuorlo con l’olio e un pizzico di sale. Aggiungere l’acqua e conservare in frigo.
Per l’impiattamento condire la carne con poco sale e pepe nero. Disporre l’emulsione, le polveri e le foglie in modo armonico.

3) Pistacchi e Cioccolato
Ingredienti per 4 persone
Per la Quenelle Crémeuse al Pistacchio:
40g latte
10g panna
30g cioccolato bianco
5g glucosio
23g pasta pistacchio
200g cioccolato fondente per glassare la quenelle

Per la Spugna ai pistacchi:
160g pistacchi tostati
160g zucchero
6 uova
2 tuorli
20g farina

Per il Crumble ai pistacchi:
100 farina pistacchi
70g burro
50g zucchero

Procedimento
Quenelle Crémeuse al Pistacchio
Portare a bollore panna e latte, aggiungere poi a filo il cioccolato fuso e infine la pasta di pistacchio.
Colare in stampi a forma di quenelle, lasciare congelare in freezer e glassare con cioccolato fondente all’82%.
Per la Spugna ai pistacchi
Frullare tutto in un thermomix, inserire gli ingredienti in un sifone caricato con 2 cartucce.
Sifonare 25g di composto in un bicchiere di plastica e cuocere in microonde per circa un minuto
Per il Crumble ai Pistacchi
Frullare insieme la farina di pistacchi, il burro e lo zucchero. Formare un panetto lasciandolo rassodare in frigo. Grattugiare su un silpat e cuocere per 10 minuti a 170 gradi.

Per l’impiattamento disporre i vari elementi in modo armonico dopo aver farcito la spugna con della pasta di pistacchi.

Inviaci il tuo Commento

Please Do the Math      
 

Aggiungi una immagine