Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Area Wellness | April 24, 2018

Scroll to top

Top

No Comments

L’arte per ritrovare armonia con la natura

L’arte per ritrovare armonia con la natura

Trae ispirazione dal libro della Genesi la mostra Il Terzo Giorno, concepita e sostenuta da [comfort Zone] e [Davines] in collaborazione con il Comune di Parma, città sede del Gruppo Davines e recentemente eletta a “Capitale della Cultura 2020”.

Le 115 opere di artisti contemporanei, che si potranno ammirare al Palazzo del Governatore dal 20 aprile al 1° luglio 2018, raccontano in maniera evocativa e poetica il profondo e delicato rapporto tra uomo e natura, con l’obiettivo di suggerire riflessioni inedite sul tema della Sostenibilità e della Bellezza. Immagini fotografiche, installazioni e dipinti di 40 artisti di fama internazionale esplorano il prezioso mistero della natura, al fine di ristabilire un’armonia sempre più precaria e compromessa. Un viaggio catartico, che partendo dall’apparizione della vita, attraversa la creazione, la distruzione e il nichilismo, fino al ritorno dell’uomo alla natura.

MOSTRA IL TERZO GIORNO from Arkage Play on Vimeo.

Da segnare in calendario la serata magica del 26 maggio, nella quale Parma si accenderà per “La Notte del Terzo Giorno” con concerti, video mapping, proiezioni e performance, in cui il tema trainante sarà la luna piena, nella sua accezione simbolica di mistero e scoperta.

La partecipazione di [comfort zone] all’iniziativa è motivata dalla grande attenzione a questi valori e dalla volontà di diffondere e stimolare una sensibilità e una cultura che favoriscano un impegno concreto a supporto e cura dell’ambiente e della persona. L’approccio, radicato nella visione olistica del Gruppo Davines, è il fondamento della Certificazione B Corporation ricevuta nel 2016 a testimonianza dell’impegno etico e sociale ed è alla base di tanti altri progetti che si sono moltiplicati anche a livello internazionale. “For Benefit” è anche l’approccio all’ingresso alla mostra che prevede che il 50% degli incassi della biglietteria vengano restituiti al Comune di Parma per finanziare progetti legati alla sostenibilità.

Nell’attesa dell’apertura della mostra, è possibile partecipare alle iniziative di Aspettando il Terzo Giorno e coinvolgere anche i più piccoli con l’Atelier dei bambini, un laboratorio di “immaginazione materiale”, che permette di sviluppare l’immaginario: da una pietra a un grattacielo, da un ramo a una canoa, da una foglia a un giardino all’italiana, fino alla creazione di un’unica opera di 1.500 pezzi.

Inviaci il tuo Commento

Please Do the Math      
 

Aggiungi una immagine