Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Area Wellness | April 24, 2018

Scroll to top

Top

No Comments

Dieci angoli di Grecia per la Pasqua (ortodossa)

Dieci angoli di Grecia per la Pasqua (ortodossa)

La Pasqua è sicuramente la festa principale per l’ortodossia greca, sentita dalla gente per il suo significato e il simbolismo, che richiamano la crocifissione di Cristo e la sua risurrezione, oltre che il passaggio dall’inverno alla primavera. Per la Pasqua si svolgono grandi feste in tutta la Grecia: si organizzano banchetti all’aperto, balli collettivi e spettacoli folkloristici.

Ecco dieci località dove le celebrazioni della Pasqua sono uniche.

1. SyrosOrtodossi e cattolici festeggiano insieme
Il Venerdì Santo, gli epitafi iniziano partono da tutte le parrocchie dell’isola, cattolica e ortodossa, e finiscono nella piazza centrale di Ermoupolis per una litania comune. La prima Resurrezione è accompagnata da forti colpi, mentre la sera i fuochi d’artificio illuminano l’intera città.

2. CorfùLo spettacolo della Pasqua
La Pasqua è celebrato con splendore e fama, mentre la Filarmonica dell’isola, per tutta la settimana Santa, dona un clima alle celebrazioni unico. La mattina del Sabato Santo, gli abitanti della Città Vecchia buttano dalle finestre enormi vasi pieni d’acqua il rumore che creano sembra quello di cannoni tuonanti. A Corfù si si mangia una zuppa fatta con 2-3 tipi di carne, uovo e limone, mentre l’agnello è lasciato per il giorno seguente.

3. ChiosPer gli intrepidi
Il passaggio dalla “morte alla vita eterna” ha luogo solo a Chios ed è simboleggiato dalla rappresentazione di una “guerra di razzi” simbolica a Vrondado che si svolge ogni anno la notte del Sabato Santo. I due paesi “rivali” che distano circa 400 m. si scontrano la sera del Sabato Santo lanciando migliaia di razzi avendo come obbiettivo i campanili delle rispettive chiese allestendo così uno spettacolo unico e di grande effetto. La mattina seguente vengono contati i segni lasciati dai razzi lanciati in entrambe le direzioni e in questo modo viene proclamato il vincitore. Qualche giorno prima le facciate e i muri delle chiese e delle case circostanti vengono ricoperte con una protezione in modo da non rovinare gli edifici.

4. HydraDove il pastore entra nel mare
L’epitafio di Hydra entra nel mare, e da li vengono proclamate le letture Evangeliche della Resurrezione, creando un’atmosfera affascinante che viene apprezzata ogni anno da centinaia di visitatori dell’isola. Il giorno di Pasqua, Giuda “impiccato” viene consegnato alle fiamme dopo essere stato punito dalla gente del posto.

5. LeonidioCristo risorge fra palloncini e lanterne
Una delle abitudini più spettacolari della Pasqua si tiene ogni anno a Leonidio. Nel Giorno della Resurrezione, con il primo “Cristo risorto” migliaia di palloncini colorati e lanterne, illuminano il cielo. Il volo dei palloncini è accompagnato da molti fuochi d’artificio, mentre accanto alla chiesa il manichino di Giuda brucia su rami secchi.

6. PatmosIl Vangelo dell’Amore
Sull’isola santa dell’Apocalisse, la Pasqua è celebrata con onore speciale e distinta maestà. Le funzioni della Settimana Santa si svolgono nella cappella di San Giovanni, costruita nella grotta-eremo Evangelista. La mattina del Giovedi Santo nella piazza del Municipio la lavanda dei piedi e la rappresentazione della discesa si tiene il Venerdì Santo nel monastero di Agios Ioannis. Un elemento importante è anche la funzione della Risurrezione, il Vangelo dell’Amore durante la funzione viene letto in sette lingue.

7. TinosL’epitaffio con la croce fiammeggiante
Tra i costumi più impressionanti ci sono i sovrani dei pastori cattolici e ortodossi, che si incontrano nella campagna. Quindi l’Epitafio di Agios Nikolaos entra nel mare con torce accese e una croce fiammeggiante.

8. MeteoraCieli nuvolosi alla luce delle candele
Nei monasteri che pendono dalle ripide scogliere, la Pasqua è vissuta alla luce delle candele, dei canti e della musica bizantina. Gli epitaffi sono ben decorati, senza la cupola a cui siamo abituati, mentre nella notte della Resurrezione le funzioni iniziano alle 21:00.

9. MonemvasiaPassione con un profumo di un’altra epoca
Pasqua con il profumo di un’altra epoca nel famoso castello. Le funzioni sono fatte nella chiesa di Elkomene Christ, e culmina con la processione dell’Epitaffio nei vicoli lastricati, con il supporto musicale della banda del comune, mentre nel pomeriggio della domenica di Pasqua si fa rivivere l’usanza di bruciare Giuda nel recinto della chiesa.

10. KalamataPer i combattimenti a vela
Il veliero di Kalamata è un motivo importante per recarsi nella capitale della Messinia. I partecipanti si riuniscono nello stadio di Messiniakos tenendo le loro navette, i tubi di cartone che sono stati precedentemente riempiti di polvere da sparo sono impegnati in una guerra che illumina il cielo …

Inviaci il tuo Commento

Please Do the Math      
 

Aggiungi una immagine